Mottarone

Il Mottarone (1492 metri s.l.m.) sorge tra la Provincia del Verbano Cusio Ossola(VCO) e la Provincia di Novara, in Piemonte.

Noto anche come la Montagna dei due Laghi o ancora La Montagna dei Milanesi, esso divide il Lago Maggiore dal Lago d’Orta. E’ raggiungibile tramite due strade, costruite verso la metà del secolo scorso: la provinciale 41 – che percorre il versante sud salendo da Armeno – e “La Borromea”, una strada a pedaggio (10,00 euro per auto) che sale dalla località Alpino lungo il versante est. Inoltre è raggiungibile in circa venti minuti tramite la Funivia Stresa-Alpino-Mottarone, che parte da Piazzale Lido, a Carciano(frazione di Stresa). Giunti alla stazione d’arrivo, si può scegliere se prendere la seggiovia che collega la stazione alla vetta, oppure fare una bellissima passeggiata panoramica. Nonostante sia tra le cime meno alte delle Alpi, dalla sua vetta tondeggiante, si può godere di una vista a 360° dalle Alpi Marittime al Monte Rosa, passando per la Pianura Padana ed i sette laghi (Orta, Maggiore, Mergozzo, Varese, Monate, Comabbio, Biandronno). Facile scorgere, nelle giornate di bel tempo, la vetta triangolare del Monviso.

Per gli amanti di fiori e piante, salendo in Funivia per il Mottarone, si può fare una sosta intermedia per visitare il Giardino botanico Alpinia. Con i suoi 40.000 m² rappresenta un luogo di notevole interesse naturalistico per la sua variegata raccolta di specie botaniche: sono più di 1000 le tipologie ospitate. Alcune specie sono di origine alpina e subalpina; altre, invece, provengono dal Caucaso, dalla Cina, dal Giappone e dall’America dallo stesso Giardino, vi è un punto panoramico dove si domina un panorama spettacolare.
Il turismo del Mottarone è un vero e proprio fenomeno di massa. Proprio per questo, nel giro di pochi anni è diventato una meta affollata di un turismo sia nazionale che estero prevalentemente giornaliero. Al giorno d’oggi la montagna permette di praticare numerose attività sportive, nonché molte attività ricreative: sci, ciclismo, parapendio, podismo, roccia, birdwatching.
Negli ultimi anni in vetta al Mottarone è stato installato Alpyland  straordinaria pista di bob a rotaia(praticata molto nel periodo estivo)da dove si gode un panorama mozzafiato sul Lago Maggiore. È un’attrazione simile alle montagne russe, tutta in discesa, con la particolarità che ogni utente può decidere la velocità con la quale affrontare il tracciato. I bob a due posti sono infatti dotati di un sistema frenante che il passeggero, posto sul sedile posteriore, può azionare per accelerare o decelerare. La pista è lunga 1.200 m e si sviluppa su un dislivello di 100 m. L’emozione e il divertimento sono assicurati per tutti, grandi e piccini, ma sempre in tutta sicurezza. Anche i bambini dai 4 agli 8 anni possono cimentarsi sulla pista, ma devono essere accompagnati da un adulto o da un bambino di età superiore agli 8 anni.

Mottarone, Lago Maggiore

Mottarone e Lago Maggiore

Mottarone

Alpyland

Mottarone, Lago Maggiore e Alpi

Mottarone, Lago Maggiore e Alpi